Salute e Benessere

Piercing: Regole di base per curare le malattie

piercing-orecchio

Curare piercing: Regole di base per la cura di ogni area soggetta a questo intervento

Come curare i piercing?

 

 

Orecchio, naso, sopracciglia

  • Le pistole utilizzate per introdurre gli orecchini devono essere impiegate solo per il lobo dell'orecchio, e non per altre zone del corpo. Per le narici e per la cartilagine si deve invece utilizzare un ago chirurgico apposito fatto di titanio, niobio, oro o acciaio inox, con cui è possibile collocare immediatamente una vasta gamma di bigiotterie nel corpo.
  • E 'meglio scegliere un orecchino tondo per la prima perforazione. Ciò faciliterà la pulizia e non causerà troppi problemi in caso di infiammazione. E 'estremamente importante che il gioiello/la bigiotteria inserita abbia una giusta dimensione (di diametro e spessore). Una volta che il buco fatto è completamente guarito, l’orecchino può essere cambiato con un altro, ma si devono sempre utilizzare orecchini di alta qualità e di dimensioni adeguate.
  • È necessario utilizzare una soluzione di benzalconio o un sapone liquido antibatterico.
  • Le mani devono essere lavate accuratamente prima di iniziare la pulizia del piercing. Non toccare mai un piercing non guarito con le mani sporche.
  • Immergi un tampone di cotone pulito con una soluzione di benzalconio e rimuovi con cura ogni tipo di secrezioni secche della zona che circonda il piercing.
    Non mettere mai un tampone sporco in contatto con la soluzione perché contaminerà l'intera bottiglia contente la soluzione.
    Con le mani pulite, usando una piccola quantità di sapone antibatterico, insapona con cura l’orecchino e l'area circostante. Sciacqua bene. Utilizzando un bastoncino di cotone pulito, applica una piccola quantità di soluzione di benzalconio sul piercing, e poi muovi con cautela l’orecchino avanti e indietro. Questa volta non è necessario risciacquare.
  • Per asciugare, utilizza un fazzoletto cosmetico pulito e monouso (gli asciugamani tessili sono vera e propria oasi per i batteri).
  • Evita di usare prodotti cosmetici o per i capelli nella zona di un piercing recente.

Lingua e labbra

  • Sciacqua frequentemente la bocca con un collutorio antisettico.
  • Nelle prime sei settimane si dovrebbe sciacquare la bocca ogni volta dopo aver mangiato, bevuto o fumato.
  • In caso di gioielli costituiti da vari componenti, è necessario controllare periodicamente il loro grado di resistenza al fine di non perderli o deglutirli.
  • Se mangi un determinato cibo che ti dà fastidio, allora rinunciaci. Inizialmente, il piercing fatto alla lingua o alle labbra può portare ad un leggero gonfiore, quindi non è consigliabile mangiare cibi e/o bevande molto calde. Il calore intensifica la circolazione del sangue nella zona rispettiva, il che porta al gonfiore di questa.

Ombelico - piercing navel

  • Il piercing all'ombelico deve essere pulito due volte al giorno per tutto il periodo richiesto.
  • Lava sempre le mani prima di iniziare la pulizia. Evita di toccare i piercing non guariti con le mani sporche.
  • Rimuovi le eventuali secrezioni essiccate sugli orecchini e intorno a questi con acqua calda e con un tampone di cotone pulito.
  • Pulisci accuratamente il piercing con un sapone antibatterico. Insapona la zona delicatamente per circa 60 secondi, poi gira l’orecchino e, infine, risciacqua molto bene. Asciuga l'interno del piercing all'ombelico con un tampone di cotone asciutto.
 

Zone intime - genitali

  • La maggior parte dei piercing fatti in questi luoghi sono bendati. È possibile rimuovere la fasciatura dopo 2 o 3 ore.
  • Lava sempre le mani accuratamente prima di iniziare la pulizia. Non toccare mai un piercing non guarito con le mani sporche.
  • Immergi un tampone di cotone pulito in una soluzione antibatterica e rimuovi con cura ogni le secrezioni secche della zona circostante i piercing. Con le mani pulite, usando una piccola quantità di sapone antibatterico, insapona con cura il piercing e l'area circostante. Mentre pulisci, muovi l’orecchino avanti e indietro tre o quattro volte per fare sì che il sapone sia penetrato nel buco fatto. Sciacqua bene con l’acqua, assicurandoti che tutto il sapone è stato rimosso. Successivamente l’orecchino deve essere estremamente pulito.
  • Per asciugare utilizza un fazzoletto cosmetico pulito e monouso.

Raccomandazioni speciali
La doccia è il posto migliore dove si può pulire un piercing. Evita di contattare con le mani sporche i piercing non guariti e in particolare fai attenzione a quello dell’ombelico. Gli indumenti attillati sono sconsigliati se si ha un piercing all'ombelico. Questo tipo di piercing richiede una cura di almeno tre mesi per guarire completamente.

Rischi e consigli generali
1. Tutti i piercing, compresi quelli nelle orecchie, hanno bisogno di un minimo di sei settimane per guarire completamente. Il tempo massimo di guarigione di un buco nel naso per esempio (nel caso in cui non appaiono infezioni) è tra i tre e i quattro mesi.
2. Se vuoi farne uno, è importante andare in una sala specializzata che offra la massima qualità delle condizioni igieniche. Ultimamente abbiamo assistito ad un aumento impressionante dei casi di epatite A a causa dell’uso di aghi non sterili per effettuare i buchi, mentre l’HIV si trasmette facilmente se non vengono rispettate determinate norme igieniche.
3. Se pensi di fare un piercing in un altro luogo che non siano le orecchie, sappi che non tutti i tipi di metallo sono raccomandati. Il platino,l’oro di 18 o 24 carati e l’acciaio inossidabile sono scelte accettabili per qualsiasi zona del corpo. Un salone specializzato ti potrà dare informazioni precise sui vari metalli che vengono utilizzati e ti consiglierà il migliore da scegliere.
4. Devi essere sempre consapevole dei fattori (come il sudore e la sporcizia) che potrebbero causare un'infezione. Le infezioni sono dolorose e possono causare sanguinamenti nella zona rispettiva e in questo caso si consiglia di togliere il piercing.


Continua leggere:
Leggi anche:
I motivi per cui si fa il piercing
Le origini del piercing
Piersing: Come curare le infezioni e evitare le malattie

Condividi la tua esperienza: scrivi un commento o un articolo!


 
  Copyright © 2010   Created by Immcom Termini e Condizioni    Disclaimer
  Questo sito non utilizza i Cookies Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy